• Venezia è molteplice

    Venezia è molteplice

    Venezia è molteplice. Basta osservare i fasci di luce nelle calli e i riflessi nell’acqua che cambiano in ogni istante per rendersi conto di quanto ai nostri occhi abbia da offrire. Passeggiando per Venezia senza meta si passa in pochi metri dagli scorci più famosi e maestosi… Agli angoli più nascosti e tranquilli… Venezia in bianco e nero Se, poi, si comincia a guardarla e pensarla in bianco e nero, luci e ombre acquistano nuovi significati, svelando un universo ancora più ricco di quanto si potesse immaginare. Venezia in movimento Venezia non è solo un museo a cielo aperto. La vera Venezia è fatta di persone e tradizioni che resistono…

  • Carnevale di Venezia 2020

    Carnevale di Venezia 2020

    Carnevale strano, quello di quest’anno, il famoso anno bisestile 2020, per Venezia. Già ferita dagli eventi di acqua alta eccezionale dello scorso autunno, è stata colpita ancora più duramente dai primi casi di Coronavirus in Veneto. Eppure, ripenso a quei giorni e, sí, credo che questo sia stato il più bel Carnevale di Venezia degli ultimi anni: qualche turista educato, molte calli affollate, ma non di una folla asfissiante; tante maschere divertenti e tanta fantasia; musica ad ogni angolo, serate animate da giovani, e famiglie, dai più piccoli ai più anziani, riuniti insieme a ballare intorno alle casse. Dietro la maschera E poi c’è Venezia, sgargiante, elegante, misteriosa e affascinante…

  • Marmolada

    Dolomiti

    Vi è un piacere nei boschi inesploratie un’estasi nelle spiagge deserte,vi è una compagnia che nessuno può turbarepresso il mare profondo,e una musica nel suo ruggito;non amo meno l’uomo ma la natura di più . Lord Byron

  • Il carnevale di Venezia

    Il carnevale di Venezia

    “Non è un gioco il carnevale! Mi scelsi un abito, provai ad essere diverso Per non essere così! Dio! Come sono ridicolo quando tento di piacere! Semmai mi nutrirò di fantasie per non morire…”  Se volete sapere qualcosa in più sul Carnevale di Venezia, ve lo racconto qui.

  • venezia portfolio

    Venezia è acqua

    C’è solo un uomo, fermo, immobile, in mezzo a Piazza San Marco, circondato dalle fioche luci che si riflettono nell’acqua. L’acqua cade a fiotti dal suo ombrello giallo, la pioggia è sempre più intensa, eppure lui non sembra risentirne. Fa freddo, e da poco hanno suonato le sirene per avvisare dell’imminente arrivo dell’acqua alta. Qualcuno gli passa accanto di fretta, diretto verso un riparo, ma lui resta lì. In attesa di qualcosa, o perso nei ricordi. Sono queste le immagini che preferisco di Venezia Una Venezia vuota, silenziosa, malinconica. La sua bellezza esplode di notte, quando è illuminata da luci basse e calde, le ombre lunghe dei palazzi storti, quando…