• Finlandia

    Vita in Finlandia

    Come si vive in Finlandia? Durante il mio dottorato ho vissuto sei mesi ad Espoo, seconda città della Finlandia subito dopo Helsinki. Molti si chiedono come sia la vita in Finlandia, se sia facile o meno, ed io stessa prima di partire avevo molti dubbi; e avevo ragione, perché la Finlandia è parte dell’Europa, eppure appare lontana anni luce, così diversa da sembrare un mondo a sé. Ma alla fine sono stati sei mesi in cui ho potuto imparare a conoscere e ad amare un Paese, un popolo, uno stile di vita unici al mondo. L’immaginario comune ritrae la Finlandia ed i Finlandesi freddi, tristi.  Eppure la sensazione che più…

  • Il mio viaggio in Portogallo

    Il mio viaggio in Portogallo

    Il Portogallo è un posto strano. Romantico e decadente, arde, per poi venire spazzato dal freddo vento dell’Atlantico. Così vicino, eppure lì, situato “dove la terra finisce e comincia il mare“, dove le terre lontane sembrano così a portata di mano che hai quasi la sensazione di sentirle; ed il loro segno lo hanno lasciato, nei quartieri islamici e roccaforti moresche, nel barocco arabeggiante, nei palazzi disordinati e ricoperti di azulejos, oggi in rovina e totale abbandono. Sono segni di un’antica potenza, ormai decaduta, che ha lasciato il posto agli “scugnizzi” portoghesi e alla loro arte dell’arrangiarsi. Come in un Fado, la malinconia di una felicità passata è forte. Eppure…

  • Marmolada

    Dolomiti

    Vi è un piacere nei boschi inesploratie un’estasi nelle spiagge deserte,vi è una compagnia che nessuno può turbarepresso il mare profondo,e una musica nel suo ruggito;non amo meno l’uomo ma la natura di più . Lord Byron

  • Edimburgo

    Edimburgo

    Edimburgo era una delle mete che sognavo da tanto; mi ha sempre affascinata, ancor di più da quando ha fatto da sfondo ad uno dei miei libri preferiti, One Day; per non parlare di quando mi sono appassionata alle gesta della regina Maria Stuarda di Scozia, o di quando ho scoperto essere il luogo dove è stato concepito Harry Potter. Posso ben capire perché ricompare così tante volte nelle storie più diverse; è una città che con le sue stradine acciottolate e serpeggianti, i suoi edifici gotici, il saliscendi tra la città vecchia e la nuova, fa galoppare la fantasia ed immergere in una realtà parallela. Mentre cammini, si aprono…

  • il carnevale di venezia

    Il carnevale di Venezia

    “Non è un gioco il carnevale! Mi scelsi un abito, provai ad essere diverso Per non essere così! Dio! Come sono ridicolo quando tento di piacere! Semmai mi nutrirò di fantasie per non morire…”  “Amerò la gente come me,Che ogni volta cambia pelle,Che un giorno è sull’asfalto, Un altro giorno è fra le stelle! Siamo qui impazienti, siamo qui, Aspettando un carnevaleChe si risvegli ancora quella voglia di tentare…” “Adesso decido ioQuale sarà il ruolo mio! Hai paura? Tenta la sorte… O preferisci la morte”   Se volete sapere qualcosa in più sul Carnevale di Venezia, ve lo racconto qui.

  • venezia portfolio

    Venezia

    C’è solo un uomo, fermo, immobile, in mezzo a Piazza San Marco, circondato dalle fioche luci che si riflettono nell’acqua. L’acqua cade a fiotti dal suo ombrello giallo, la pioggia è sempre più intensa, eppure lui non sembra risentirne. Fa freddo, e da poco hanno suonato le sirene per avvisare dell’imminente arrivo dell’acqua alta. Qualcuno gli passa accanto di fretta, diretto verso un riparo, ma lui resta lì. In attesa di qualcosa, o perso nei ricordi. Sono queste le immagini che preferisco di Venezia Una Venezia vuota, silenziosa, malinconica. La sua bellezza esplode di notte, quando è illuminata da luci basse e calde, le ombre lunghe dei palazzi storti, quando…